Recupero di un'area sportiva

La riqualificazione di un campo di calcio dilettantistico diventa in questo studio la possibilità di riflettere sul ruolo che il sito riveste nella costruzione della città.
Si tratta infatti di un'area caratterizzata da un forte declivio, aperto su una grande valle e sui monti circostanti, che racchiude un grande potenziale capace di costruire un luogo urbano molto importante.
I temi che si sovrappongono allo sport sono quelli della salute, dell'educazione ambientale e della riappropriazione dello spazio pubblico anche attraverso interventi di auto-costruzione e manutenzione da parte degli abitanti del quartiere.
I due accessi all'area diventano delle grandi aree verdi: a sud, sul declivio in pendenza, viene immaginata una passeggiata in rampa, su cui si realizza un giardino botanico che può essere curato e gestito dalla vicina scuola; ad ovest, in corrispondenza dell'acesso di servizio, una grande zona alberata costruisce un parco per il quartiere, che può essere utilizzata anche per attività complementari all'istruzione degli studenti.
Il progetto prevede il mantenimento delle dimensioni dell'attuale campo sportivo, la messa in sicurezza del pendio (anche attraverso la realizzazione dei muri di contenimento della passeggiata giardino) e la riqualificazione delle strutture sportive, così da garantire una corretta rispondenza alle normative del c.o.n.i.

Programma: Area sportiva
Stato: studio di fattibilità
Team: Giacomo Mulas
Anno: 2017


 
00.png
 
 
01.png
 
 
02.png
 
 
03.png
 
 
04.png
 
 
05.png